PEGASO IMMOBILIARE di Elisabetta Senesi
agenziaTop
Tasse sull'acquisto azzerate, mutuo senza anticipo per i giovani:le novità del Dl Sostegni

Tasse sull'acquisto azzerate, mutuo senza anticipo per i giovani:le novità del Dl Sostegni

Il Decreto Sostegni punta ad incentivare l'autonomia abitativa dei giovani attraverso nuove agevolazioni. Ecco tutte le novità in arrivo per chi ha meno di 36 anni e vuole comprare casa.

C'è attesa per l'approvazione della bozza del Decreto Sostegni bis.

Infatti la norma, una volta ricevuto il via libera ufficiale da parte del Consiglio dei Ministri senza modifiche essenziali, introdurrà importanti misure per aiutare i giovani ad acquistare casa.

Le agevolazioni rivolte a chi ha meno di 36 anni riguardano il mutuo ipotecario stipulato per comprare la prima casa, cioè l'abitazione principale, e le tasse dovute sull'acquisto.

Mutuo per i giovani

Il Decreto prevede che venga rifinanziato con altri 55 milioni di euro il Fondo di garanzia per la prima casa, strumento attivato nel 2014 per incentivare i giovani all'acquisto della loro abitazione.

La misura sarà potenziata e ampliata dato che:

  • la percentuale garantita dallo Stato dovrebbe superare il consueto 50%, arrivando fino al 70-80%;
  • il limite di età per accedere al Fondo salirà da 35 a 36 anni.

Gli under 36 potranno ottenere mutui in grado di coprire il 100% del valore dell’immobile oggetto della compravendita senza dover versare alcun anticipo, proprio grazie alla garanzia dello Stato.

Un bel vantaggio se si considera che solitamente le banche erogano finanziamenti fino all’80% del valore dell'abitazione e che oggi i giovani svolgono spesso lavori precari o atipici, che richiedono l'intervento di un garante per la concessione del mutuo.

Tasse sull’acquisto della prima casa

Nella bozza del DL Sostegni bis viene dato ampio spazio anche ad una serie di sgravi fiscali in termini di tagli sulle imposte da pagare legate all’acquisto della prima casa a vantaggio di chi non ha ancora compiuto 36 anni.

L'articolo 28 stabilisce:

  • la cancellazione dell’imposta sui finanziamenti sostitutiva delle imposte di registro, di bollo, ipotecarie e catastali e delle tasse sulle concessioni governative, pari all’0,25% dell’ammontare complessivo del finanziamento;
  • l’esenzione dall’imposta di registro, catastale e ipotecaria e gli onorari notarili ridotti alla metà per gli atti di compravendita, nuda proprietà e usufrutto stipulati fino al 31 dicembre 2022 che non abbiano come oggetto immobili di pregio appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.
  • se la compravendita è soggetta a IVA, all’acquirente spetta il riconoscimento di un credito d’imposta di ammontare pari all’IVA corrisposta in relazione all’acquisto. Tale credito d’imposta potrà essere utilizzato in compensazione, nella successiva dichiarazione Irpef o ai fini dell’imposta di registro nei successivi atti di donazione o successione.

Naturalmente si attendono l’ufficialità e l'entrata in vigore della legge, ma l’intento del Governo di introdurre misure a sostegno dei giovani che hanno un progetto immobiliare da realizzare è molto chiaro.

Perciò i prossimi mesi potrebbero essere quelli più convenienti per realizzare il tuo sogno e comprare la casa che hai sempre desiderato!

Descrivici la casa che vorresti, a trovarla ti aiutiamo noi! L'Agenzia Immobiliare Pegaso è a disposizione per guidarti nella scelta tra le migliori soluzioni abitative nella zona di Pisa e provincia, offrendoti anche un’eventuale consulenza sul mutuo.

Contattaci per maggiori informazioni!

Elisabetta Senesi

Titolare dell’Agenzia Immobiliare Pegaso

PS. Se ti va puoi seguirci anche sulla nostra pagina Facebook e su Instagram (dove ci trovi scrivendo pegaso_immobiliare)!

Scegli di essere informato!!!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie e approfondimenti interessanti sul mondo immobiliare

Oppure...

Iscriviti tramite Facebook
©2019 PEGASO IMMOBILIARE di Elisabetta Senesi - P.IVA 02011370505