Condominio, boom di affitti brevi e bed&breakfast. Ma i vicini di casa sono in rivolta

Viavai di estranei, rumori molesti, odori: chi decide di avviare un’attività di bed & breakfast o di affitti brevi (usando o no la piattaforma Airbnb) nel proprio appartamento in condominio rischia di arrecare pregiudizio alla tranquillità e sicurezza degli altri condomini. Tanto che sono sempre più frequenti le assemblee convocate per discutere e deliberare sulla possibilità di modificare il regolamento per vietare lo svolgimento di attività di B&B...

Leggi…